top of page

Limitazione della quantità massima autorizzata di formaldeide nei mobili

Un nuovo regolamento europeo stabilirà le emissioni massime ammissibili di formaldeide nei mobili e negli articoli in legno a partire dal 2026.


È stato pubblicato il 14 luglio 2023 sul regolamento (UE) 2023/1464 della Commissione che modifica l'allegato XVII del regolamento (CE) 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i rilasciatori di formaldeide e formaldeide.





Il presente regolamento entrerà in vigore venti giorni dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale e successivamente inizierà il periodo transitorio, che sarà di 36 mesi per gli articoli indicati nel regolamento.


Il nuovo regolamento per la formaldeide e le sostanze che rilasciano formaldeide, come indicato nell'allegato al regolamento, prevede che:


1. Gli articoli non possano essere immessi sul mercato dopo il 6 agosto 2026 se, alle condizioni di prova specificate nell'appendice 14, la concentrazione di formaldeide da essi rilasciata supera i seguenti valori:


a) 0,062 mg/m3 per mobili e articoli in legno.


b) 0,080 mg/m3 per articoli diversi dai mobili e dagli oggetti in legno.


Il requisito precedente non si applica nei seguenti casi:


a) oggetti nei quali la formaldeide o le sostanze che rilasciano formaldeide sono esclusivamente presenti naturalmente nei materiali dai quali tali articoli sono prodotti;


b) gli articoli utilizzati esclusivamente all'aperto in condizioni prevedibili;


(…)


j) oggetti di seconda mano.


L'Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche preparerà delle linee guida di accompagnamento al regolamento che comprenderanno alcuni chiarimenti relativi ai mobili, che potrebbero facilitare la sua applicazione per i produttori di mobili. Pertanto, si ritiene che non sarà necessario effettuare doppi test se gli articoli o le loro parti in legno sono già conformi al nuovo regolamento.

Комментарии


bottom of page